Felice Melis Marini

document

autore: Scano Maria Grazia

Felice Melis Marini è una figura di primo piano nel panorama artistico sardo della prima metà del Novecento. Per la sua vastissima produzione grafica e teorica, è annoverato tra i maggiori incisori italiani del nostro secolo. Il volume ne restituisce l'opera completa, la sua attenzione per gli scorci di villaggi sardi trasformati in topos paesistici che lasciano una precisa documentazione degli stagni di Cagliari (oggi ridotti a causa dell'espansione urbanistica). E ancore la testimonianza di zone del capoluogo sardo prima della devastazione prodotta dai bombardamenti della II Guerra mondiale.

collezione: Le grandi monografie di Ilisso

Visualizzazioni: 2902

Bando di acquisizione: Sardegna Biblioteche

Editore: Ilisso Edizioni

Note: Volume di 208 pagine, formato 32 x 24, 387 illustrazioni a colori e 27 in bianconero. La stampa è stata effettuata con un retino a 90 linee in quadricromia su carta patinata. Apparato testuale e didascalie facilitano la consultazione del volume e rispondono alla vocazione scientifica della risorsa. Apparati: profilo biografico, itinerario espositivo, scritti di Felice Melis Marini, bibliografia.

Lingua: italiano

Coordinamento editoriale: Congiu Sebastiano

Tipologia: monografie - saggi

Introduzione/Prefazione: Scano Maria Grazia

Nome file: 002---felice_melismarini.pdf

Materiali fotografici: Archivio Carlo Melis (Roma), Archivio Ilisso, Archivio SEI (Torino), Monari Nicola, Moroni Luigi, Morrione Gabriele, Pinna Pietro Paolo, Tore Donatello

Coordinamento collana: Congiu Sebastiano

Strumenti digitalizzazione: mmt (da verificare)

Collana: I maestri dell'arte sarda

Luogo di pubblicazione: Nuoro

ISBN: 88-85098-25-8

Argomenti