Foiso Fois

document

autore: Naitza Salvatore

Foiso Fois fu l'esponente di rottura nei confronti di una stanca tradizione pittorica. Nelle sue opere è facile individuare l'ambito della sua poetica, che riflette una viva partecipazione alla politica e una precisa scelta di campo nell'ambito della sinistra. La pittura diventa così anche un modo di intervenire in maniera autonoma nei fatti cruciali del mondo sardo. Prendono corpo nelle sue tele il dramma dell'emigrazione, la sofferenza del lavoro in miniera, i contadini, i pescatori e, infine, l'avvento dell'autonomia regionale.

collezione: Le grandi monografie di Ilisso

Visualizzazioni: 2780

Bando di acquisizione: Sardegna Biblioteche

Editore: Ilisso Edizioni

Note: Contributi: Alberto Boscolo, Alfonso Gasparini; Dino Sanna, Laura Melis. Volume di 200 pagine, formato 32 x 25, 176 illustrazioni a colori e 23 in bianconero. La stampa è stata effettuata con un retino a 90 linee in quadricromia su carta patinata. Apparato testuale e didascalie facilitano la consultazione del volume e rispondono alla vocazione scientifica della risorsa. Apparati: notizie biografiche, itinerario espositivo, saggi di Foiso Fois, bibliografia.

Lingua: italiano

Coordinamento editoriale: Congiu Sebastiano

Tipologia: monografie - saggi

Introduzione/Prefazione: Naitza Salvatore

Nome file: 002---foiso_fois.pdf

Materiali fotografici: Archivio Ilisso, Della Maria Attilio, Garau Mario, Mura Ludovico, Punto e basta, Solinas Nino, Tore Donatello

Coordinamento collana: Congiu Sebastiano

Strumenti digitalizzazione: mmt (da verificare)

Collana: I maestri dell'arte sarda

Luogo di pubblicazione: Nuoro

ISBN: 88-85098-05-3

Argomenti