Notizie storiche del Santuario di N. S. di Bonaria in Cagliari

document

autore: Sulis Francesco

La Madonna di Bonaria, grandemente venerata in tutta l'Isola e in molte parti del mondo, è legata alla Sardegna da una storia che, avvolta nella leggenda, vede il simulacro giungere alle coste dell'Isola dopo una cruenta tempesta. Il volume narra con dovizia di particolari gli eventi, la storia e la leggenda che hanno sempre accompagnato il caro simulacro. La Vergine è stata incoronata da Pio IX il 24 aprile 1870. Il Pontefice, inviando il Cardinale Pietro Maffi quale suo rappresentante, volle proclamare la Vergine anche Patrona Massima della Sardegna, mentre nel 1926, papa Pio XI proclamò la chiesa di Bonaria Basilica minore, evento che venne solennemente ufficializzato dal Cardinale Gaetano Bisleti. Da allora, sovrani e pontefici hanno tributato onori e particolare devozione a Nostra Signora di Bonaria, ultimo di questi papa Benedetto XVI che ha reso omaggio alla Vergine il 7 settembre 2008 durante una intensa visita pastorale.

Visualizzazioni: 2290

Bando di acquisizione: Digitalizzazioni

Editore: Tipografia San Giuseppe

Note: XII edizione aggiornata dal Padre C. Schirillo, Mercedario.

Protocollo di riferimento: 7150 del 24/12/2008

Biblioteca: Biblioteca Regionale

Lingua: italiano

Numero catalogo archivio supporto originale: 0105000428

Collocazione: 726.50945911 DELSMD (ARMADIO RARI)

Aggiudicatario bando: Space S.p.a.

Locazione: Cagliari, Biblioteca regionale

Numero catalogo archivio supporto originale metadati: 0105000423

Tipologia: monografie - saggi

Nome file: SULIS_NOT_STORICHE, SULIS_NOT_STORICHE.pdf

Ufficio protocollo: Sardegna IT

Strumenti digitalizzazione: mmt (da verificare)

Titolo alternativo: Della statua miracolosa di Maria V. di Bonaria che si venera in Cagliari nella chiesa dei RR. PP. della Mercede. Notizie storiche compilate dal T. C. P. Francesco Sulis, Mercedario

Luogo di pubblicazione: Cagliari