Le chiese e i gosos di Bitti e Gorofai

document

Le prime informazioni sicure sui titolari delle chiese di Bitti e Gorofai risalgono al 1496: delle 42 chiese attestate a partire da allora, oggi ne resta in piedi la metà. L'opera si articola in due parti: la prima racconta le vicende di questa plurisecolare attività edilizia e presenta la relativa documentazione dal Medioevo fino ai nostri giorni. La seconda è dedicata ai gosos (in bittese grobbes) in onore dei titolari delle stesse chiese, con un'analisi linguistica. Il volume è arricchito da un'ampia documentazione iconografica.

Visualizzazioni: 2617

A cura di: Turtas Raimondo, Lupinu Giovanni

Editore: Centro di Studi Filologici Sardi, CUEC

Note: Opera pubblicata con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Lingua: italiano, sardo

Relazione: è parte di: Raccolta del Centro di Studi filologici Sardi

Collezione: Chiese della Sardegna

Formato fruibile: pdf

Collana: Testi e documenti, Scrittori sardi

Luogo di pubblicazione: Cagliari

Tipologia: monografie - saggi

ISBN: 88-8467-301-1