Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Cagliari, il porto e Marina

Titolo: Cagliari, il porto e Marina
Autore: Wagner Max Leopold
A cura di: Ilisso Edizioni S.r.l.
Editore: Ilisso Edizioni S.r.l.
Agenzia di digitalizzazione: Ilisso Edizioni S.r.l.
Raccolta: Fondo Wagner, Ilisso
Comune: Cagliari
Località: Marina
Argomento: Storia e tradizioni
Data di realizzazione: sec. XX primo Ventennio
Proprietario della risorsa: Ilisso Edizioni s.r.l.
Locazione della risorsa: Archivio Ilisso - via Guerrazzi, 6 - 08100 Nuoro
Didascalia: Cagliari, il porto e Marina
Descrizione: Oltre alla ripresa del porto di Cagliari, è qui proposto uno scorcio suggestivo del quartiere storico di Marina. L’inquadratura punta qui al lato orientale del quartiere, al punto cioè circoscritto dall’imbocco di viale Regina Margherita a partire dalla sottostante arteria stradale di via Roma. In secondo piano è possibile infatti riconoscere il palazzo Zedda-Piras a destra, il palazzo Zamberletti al centro e l’edificio della Dogana a sinistra. Il parterre alberato di cui appena si individua il verde in mezzo ai fabbricati coinciderebbe allora con il piccolo giardino antistante la darsena che le guide turistiche d’inizio secolo non mancano di lodare. Il sistema di illuminazione, del quale lungo il margine della banchina in primo piano si individua una componente, rimanda all’avvento dell’elettricità a Cagliari nel 1913, a seguito del quale moderni lampioni con in testa lampadine elettriche vanno gradualmente sostituendosi ai tradizionali fanali a gas; l’operazione può dirsi conclusa, almeno riguardo alla zona portuale, intorno agli anni Venti.