Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

La gita in campagna

Titolo: La gita in campagna
Autore: Ballero Antonio
A cura di: Ilisso Edizioni S.r.l.
Editore: Ilisso Edizioni S.r.l.
Luogo di pubblicazione: Nuoro
Agenzia di digitalizzazione: Ilisso Edizioni S.r.l.
Raccolta: Fondo Ballero, Ilisso
Tratta da: M. Fois, S. Novellu, “Antonio Ballero. Lo sguardo fotografico del pittore”, Nuoro, Ilisso, 2007
Comune: Nuoro
Località: Monte Ortobene
Argomento: Storia e tradizioni
Data di realizzazione: sec. XIX ultimo decennio - sec. XX primo trentennio
Proprietario della risorsa: Ilisso Edizioni S.r.l.
Locazione della risorsa: Archivio Ilisso - via Guerrazzi, 6 - 08100 Nuoro
Didascalia: La gita in campagna
Descrizione: L'immagine costituisce il resoconto di una gita in campagna e del relativo pranzo, svoltisi con ogni probabilità  presso il Monte Ortobene.
Tre donne, vestite in maniera molto elegante, conversano tra loro.
"L'Orthobene è la meta preferita per le gite dei nuoresi. Anche questo massiccio è granitico, ricco di boschi e d'acqua. Sulla sua cima, dalla quale si gode una veduta ancora più ampia che non da Nuoro, si trova la chiesetta di Nostra Signora del Monte che, come altre chiese campestri sarde, è circondata da una fila di fabbricati rurali a ridosso della chiesa stessa, la cosiddetta cussòrza (lat. cursoria). Qui si ritirano d'estate le famiglie nuoresi e vi soggiornano in campagna presso le chiese dei loro santi, tra feste religiose, giochi e danze", M. L. Wagner, "Immagini di viaggio in Sardegna", a cura di G. Paulis - Nuoro, Ilisso, 2001, p. 82.
Note: Da notare come i signori dell’epoca amassero distinguersi per una certa eleganza nell’abbigliamento anche durante le escursioni campestri.