Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Astore di Sardegna

Titolo: Astore di Sardegna
Autore: Pisanu Antonio
Editore: Ente Foreste della Sardegna
Data di pubblicazione: 2006
Tipologia: documentari
Argomento: Flora e fauna
Descrizione: l'astore è uno dei più eleganti rapaci europei, lungo 48-60cm, con un'apertura alare di 86-120 cm e un peso di 500-1100 g. La femmina è più grande del maschio. La colorazione è bruno scura superiormente. Nell'isola è presente con la sottospecie Accipiter gentilis arrigonii, più piccola e con un piumaggio più scuro rispetto alla forma tipo. Purtroppo la diffusione dell'Astore in Sardegna ha subito il destino del suo habitat naturale, le foreste d’alto fusto. Schivo, difficile da osservare se non nel periodo riproduttivo, l'Astore sardo è presente nei boschi del Sulcis, Iglesiente, Sarrabus, Gerrei, Monte Arci, Gennargentu, Supramonte, Monte Ferru, Marghine, Goceano, Limbara. Specie solitaria al di fuori del periodo riproduttivo. Frequenta gli ambienti forestali con parcelle più o meno estese di essenze d’alto fusto (soprattutto conifere) spesso nelle vicinanze di zone aperte. Si nutre essenzialmente di uccelli e mammiferi di dimensioni medio-piccole; talvolta rettili, insetti e carogne. E' un abile cacciatore, inseguendo con estrema destrezza la preda fra gli alberi oppure rimanendo in agguato.