Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Podcast e rss

La Sardegna è una terra ricca di ambienti lagunari. Uno tra i più importanti è il grande stagno di Cagliari, area riconosciuta di valore internazionale dalla convenzione di Ramsar per le numerose forme di vita che lo popolano. Nel XVII secolo circa 500 famiglie traevano sostentamento dalla pesca nella laguna di Santa Gilla, spazio lacustre alimentato da alcuni immissari che, soprattutto in occasione di precipitazioni abbondanti, fornivano e tutt'ora forniscono un apporto d'acqua dolce che va a mescolarsi con quella salata proveniente dal mare. Le guide più indicate in questo ambiente sono i pescatori della zona. Nel documentario possono essere ammirati gli angoli più nascosti di alcuni ambienti lagunari e la fauna in essi presente.

Benvenuto Lobina è stato un poeta e scrittore italiano. Nei primi anni Trenta fa conoscenza con alcuni giovani intellettuali cagliaritani, con i quali nel 1933 fonda il Circolo Futurista di Cagliari. Nello stesso anno alcune sue poesie sono pubblicate dalla rivista Futurismo di Mino Somenzi. Gli anni Cinquanta ne segnano la maturazione poetica, il quotidiano sassarese La Nuova Sardegna pubblica in terza pagina i suoi versi in sardo. Nel 1964 vince il premio di poesia Città di Ozieri.

Porto già in età punica, da sempre sinonimo di pesca e saline, oggi laguna di valore internazionale. Santa gilla è un’area umida di 1300 ettari di rilevanza storica e naturalistica. È l’unione di Saline di Macchiareddu, Porto Canale, principale scalo industriale sardo, laguna di Santa Gilla, stagno di Capoterra e sa Illetta, un tempo isola di san Simone, unita poi alla terraferma. La stagno è delimitato a est da Elmas, aeroporto, Cagliari e sue infrastrutture stradali, ferroviarie e industriali, a nord dalle foci di Fluminimannu e rio Cixerri, a ovest da zona industriale di Macchiareddu (Assemini), campi agricoli e residenze di Capoterra, a sud da una striscia di terra che lo separa dal mare. Per estensione e biodiversità è una delle lagune più importanti d’Europa, come sancito dalla Convenzione di Ramsar.

Scavi e scoperte : 1903-1910

TESTO DEL GIORNO

Scavi e scoperte : 1903-1910

  • podcast

Figlio del geologo Torquato Taramelli e già direttore del Museo di Cagliari e di numerosi scavi archeologici effettuati sul territorio sardo, Antonio Taramelli dedica la sua vita allo studio archeologico della Sardegna e in questo libro vengono illustrate con dovizia e precisione le sue scoperte, frutto del suo impegno e della sua dedizione.

Come funziona il podcast
Grazie al servizio di podcasting di SardegnaDigitalLibrary è possibile scaricare dal portale risorse audio o video, chiamate podcast, tramite l'utilizzo di un programma gratuito.
Il podcasting consente all'utente che si è iscritto di avere a disposizione in modo automatico sul proprio computer le risorse audio e video, in modo che possano essere ascoltate o copiate in un lettore portatile.
La notifica della pubblicazione di nuove risorse e la conseguente possibilità che queste vengano rese disponibili per il download, avviene automaticamente tramite un feed RSS scambiato tra il nostro portale e il programma (client) utilizzato per il podcasting.
I podcast possono essere ascoltati in ogni momento. La copia del file, una volta scaricata automaticamente dal portale, rimane sul computer dell'utente abbonato. La connessione a internet è necessaria solo in fase di download, e non in fase di ascolto. Questo permette di fruire dei podcast anche off-line o in condizioni di mobilità.

Come iscriversi al servizio
Per usufruire del servizio di podacsting è necessario:
- abbonarsi alle diverse categorie di podcast che interessano;
- installare sul proprio computer un programma (iTunes, Juice) che consenta lo scambio di feed RSS con il portale SardegnaDigitalLibrary.

  • Cliccando sull'icona Isctiviti al podcast si accede ad una pagina attraverso cui abbonarsi al podcast.
    Sarà possibile scegliere a seconda del tipo di software installato sul proprio computer:

iTunes
  • Cliccare sull'icona Iscriviti al podcast utilizzando iTunes. Il sistema riconosce se sul pc è presente il programma, aprendolo in automatico sulla pagina di "iTunes store" dedicata ai podcast. La pagina consente di effettuare l'abbonamento alla categoria di podcast prescelta.

Juice (o altro client)
  • Cliccare col tasto destro del mouse sull'icona Iscriviti al podcast utilizzando un altro software. Selezionare "Copia collegamento". Aprire il software e incollare il collegamento nel campo url; questo consentirà di completare la procedura di abbonamento e scaricare i singoli file.


Come funziona l'Rss
L'Rss è un formato per la distribuzione, l'esportazione e la condivisione di contenuti sul web.
Il servizio Rss di SardegnaDigitalLibrary consente all'utente di essere sempre aggiornato sui contenuti del portale relativi alla "Pubblicazione del giorno" e alla "Immagine del giorno".
Il servizio è gratuito e non richiede registrazione.
Per accedere al servizio è necessaria una connessione a Internet e un lettore di feed Rss.
Il lettore, detto anche "aggregatore", può essere scaricato gratuitamente dal web e installato sul proprio computer (Feedreader, SharpReader) o essere integrato direttamente sul browser utilizzato per la navigazione in rete (Sage o Segnalibri Live per Firefox);

Come iscriversi ai feed Rss
  • Cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona rss e selezionare "Copia collegamento" o "Copia indirizzo".

Sharpreader
Incollare l'indirizzo copiato nel campo "Address" e premere "Subscribe".

Feedreader
Cliccare sul pulsante "new feed" e incollare l'indirizzo copiato.

Sage
Cliccare sul pulsante "Ricerca feed esterni", selezionare il contenuto scelto e cliccare su "Aggiungi un feed".

Segnalibri Live
Cliccare prima sul pulsante "RSS" nel campo indirizzo del browser e successivamente sul pulsante "Abbonati adesso".