Logo Regione Autonoma della Sardegna
LA MEMORIA DIGITALE DELLA SARDEGNA
Search engine friendly content play
Titolo: Visti da fuori - Antonio Pigliaru
Autore: Mossa Maria Piera, Onnis Jacopo
Montaggio: Licciardi Renzo
Riprese: Giordani Romolo
Voce: Cucciolla Riccardo, Noè Franco
Editore: RAI Sardegna
Data di trasmissione: 1986/03/04
Programma: Visti da fuori
Raccolta: Archivio Rai
Tipologia: documentari
Argomento: Storia e tradizioni
Lingua: italiano
Descrizione: il documentario ricorda l'intellettuale sardo Antonio Pigliaru attraverso diverse interviste che ricostruiscono lo spessore politico e culturale di questo professore sardo, che fece della vendetta barbaricina punto focale delle sue ricerche in campo giuridico e antropologico. Il documentario vede gli interventi di Sergio Cotta, Norberto Bobbio, Giorgio Pecorini e L. M. Lombardi Satriani. Essi, attraverso i ricordi e i lo studio dell'opera del Pigliaru, ne riportano un'immagine dai contorni ben definiti di persona di grande impegno politico e intellettuale. Fin da giovane Antonio Pigliaru si distinse, infatti, per una concezione del potere come dovere verso l’uomo e per il suo forte impegno educativo che lo portò a diventare professore universitario. Di grande importanza soprattutto gli studi sul diritto sardo, incentrato soprattutto sul mondo barbaricino: è più volte ricordata la sua opera più nota "Il codice della vendetta barbaricina". Le parole e le teorie del Pigliaru riguardanti la Sardegna vengono espresse, inoltre, mediante immagini tratte da diversi filmati, quali Banditi a Orgosolo e Pastori a Orgosolo di Vittorio De Seta, La disamistade di Libero Bizzarri e Rapimento in Barbagia di G. Dessì e E. Sanna.
  • ALTRE INFORMAZIONI
  • FORMATO DOWNLOAD E MOBILE
    • Dimensione in byte: 270417196
    • Codec video: MPEG-4 video
    • Risoluzione: 640x480
    • Bitrate video: 900 kbps
    • Frame per secondo: 12.5
    • Codec audio: MPEG-4 AAC
    • Bitrate audio: 1536 Kbps
    • Canali audio: stereo