Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Verde, Bianco e Rossoblù : n. 6

Titolo: Verde, Bianco e Rossoblù : n. 6
Autore: Mocco Roberta
Regia: Maccioni Cristina
Tecnico audio: Casti Simone, Zurru Davide
Interventi: Gambula Luciano, Lai Maria, Mura Gianni, Pistis Gianfranco, Puxeddu Roberto
Editore: RAI Sardegna
Data di registrazione: 2010/04/25
Data di trasmissione: 2010/04/25
Emittente: Radio RAI Sardegna
Tipologia: trasmissioni radiofoniche
Argomento: Sport
Lingua: italiano
Descrizione: Gianni Mura è l'ospite della sesta puntata di Verde, Bianco e Rossoblù: testimone oculare di quella stagione dello scudetto, il giornalista di Repubblica dialoga e scherza insieme a Gigi Riva, ricorda episodi, qualità e goliardia di quel Cagliari dello scudetto. Mura commenta le dichiarazioni d'epoca di Gianni Brera, il papà del giornalismo sportivo italiano che coniò per il giovane Riva la definizione di "Rombo di Tuono", e rievoca la rivalità che opponeva l'Accademia di Brera alla Scuola di Antonio Ghirelli: un dualismo irriducibile destinato a infrangersi davanti alle gesta del Cagliari '69-'70. Nelle parole del giornalista di origini sarde, sfilano anche i soprannomi guadagnati sul campo dall'ex bomber rossoblù: oltre al più noto "Rombo di Tuono", "Re Brenno", "Hud il selvaggio" sino a "Hombre Vertical". E' un calcio d'altri tempi, quello raccontato da Mura, quando i calciatori confidavano nei premi partita per acquistare i mobili nuovi per la cucina e Burgnich e Riva si sfidavano sul campo lealmente ma senza esclusione di colpi.