Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Chiocciola zingrinata.

Titolo: Chiocciola zingrinata.
Autore: Chiaramida Antonello
A cura di: Nudda Graziano
Collana: Foreste della Sardegna
Raccolta: Castiadas
Curatore raccolta: Horus Films
Comune: Castiadas
Argomento: Ambiente e territorio, Flora e fauna
Data di realizzazione: 2009
Proprietario della risorsa: Ente Foreste della Sardegna
Didascalia: Chiocciola zingrinata (Helix Aspersa).
Descrizione: Lungo il ruscello presso S'Acqua Callenti, approfitta dell'umidità una Chiocciola zingrinata, mollusco gasteropode terrestre tra i più diffusi in Italia. Il diametro della sua conchiglia può arrivare fino a 35 mm ed il suo peso può superare i 15 gr. Sul capo sono evidenti 4 tentacoli, 2 più lunghi hanno in cima gli occhi, gli altri due posti più in basso, hanno una funzione olfattiva, gustativa e, soprattutto, tattile, che in caso di pericolo si ritirano in pochi attimi, tra i due tentacoli tattili si trova la bocca. Si cibano di foglie della maggior parte delle piante, escono prevalentemente di notte o incoraggiate dall'umidità, dopo una pioggia consistente. La chiocciola è un animale ermafrodita.