Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Il paradiso è dietro l'angolo

Titolo: Il paradiso è dietro l'angolo
Autore: Angotzi Salvatore Enrico
A cura di: Conservatoria delle Coste della Sardegna
Comune: Cuglieri
Località: Su Riu e sa Ide
Argomento: Ambiente e territorio
Data di realizzazione: 2008
Descrizione: La fotografia, realizzata con tecnica panoramica, ha sia un valore estetico che naturalistico. Il valore estetico si trova nel contrasto tra il colore della roccia e il colore del mare in un giorno in cui il cielo era coperto, nella forma delle rocce scavate dagli agenti erosivi, nel senso della prospettiva, con diversi piani che si susseguono verso l'orizzonte e danno la misura dell'ampiezza degli spazi naturali, del senso del limite fisico del territorio a contatto con il mare, dello stato di conservazione della costa che appare incontaminata in tutta la sua bellezza. Il valore naturalistico consiste nell'aver riunito in una sola immagine gli elementi caratteristici di quel tratto di costa. Si vedono in primo piano le calcareniti modellate dall'erosione marina, sulla destra si intravede una delle grotte della zona che, come l'arco di S'Archittu, hanno una genesi legata al sistema di fratture che si trovano nella roccia calcarea e al gioco delle correnti che vi si insinua e le scava. Poi si vedono le coperture di conglomerati che stanno come un mantello a coprire le rocce calcaree: l'erosione le sgretola sui bordi dando luogo a accumuli di massi arrotondati. Infine, sullo sfondo, si vede la falesia verticale costituita da strati di roccia basaltica scura sovrapposti, derivanti dal consolidamento di antiche colate di lava che si estesero sulle rocce calcaree, provenienti da centri di emissione, sotto forma di coni vulcanici o fratture, situati sulle alture del Montiferru.
Note: "Visioni sulla costa" è il primo concorso di immagini sulla Sardegna organizzato dalla Conservatoria delle Coste della Sardegna in collaborazione con l'Associazione Culturale Backstage. Lo scopo del concorso è quello di sottolineare l'importanza ambientale, sociale ed economica delle coste isolane. I partecipanti al concorso hanno incentrato la loro attenzione sul rapporto esistente tra uomo, ambiente costiero, usi e costumi tradizionali. Il concorso è stato indetto in occasione della programmazione del Coast Day 2008, manifestazione internazionale che coinvolge tutti i paesi del Mediterraneo.