Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Cime del Gennargentu

Titolo: Cime del Gennargentu
Autore: Ruiu Domenico
Descrizione: Il Gennargentu è un complesso montuoso articolato in una serie di propaggini che arrivano a nord quasi fino a Nuoro, a sud fino alla vallata del Flumendosa, in direzione est ovest vanno dal Tirreno al Tirso. Vi si originano i principali corsi d'acqua che discendono verso la costa orientale sarda, come il Cedrino e il Flumendosa. Le vette più elevate sono il Bruncu Spina (1829 m) e Punta La Marmora (1834 m), ubicate nella parte centrale del massiccio, che ospita tra le altre cime anche quella di Bruncu Allasu (1701 m).
Il massiccio del Gennargentu offre uno degli scenari naturalistici più caratteristici della Sardegna: è un vasto territorio in gran parte incontaminato e selvaggio, frequentato da una fauna di notevole pregio naturalistico, dove non mancano profonde gole e canyon.
Per quanto concerne la morfologia geologica, il complesso montuoso è dominato dallo scisto, a volte accompagnato dal granito, entrambi risalenti all'Era Primaria. Sono invece più recenti le aree calcaree dei tacchi e toneri, formatesi in Era Secondaria.