Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Calaris Sardiniae caput

Titolo: Calaris Sardiniae caput
Autore dell'opera: Arquer Sigismondo
Luogo di pubblicazione: Basilea
Progetto di digitalizzazione: SICPAC wp3.9 - Digitalizzazione di risorse documentali di pregio
Agenzia di digitalizzazione: Atlantis, Enterprise Digital Architects, Space, Unicity
Comune: Cagliari
Argomento: Cartografia
Proprietario della risorsa: Consiglio Regionale della Sardegna
Locazione della risorsa: Cagliari
Descrizione: Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 375 x 240 R, incisione non individuabile, disegno mm 181 x 177.
La più antica pianta a stampa di Cagliari venne inserita nella Cosmographia Universalis di Sebastian Münster a partire dalle edizioni latina e tedesca del 1550. Essa era opera del cagliaritano Sigismondo Arquer, autore anche di una famosa carta della Sardegna e di un trattatello, la Sardiniae brevis historiae et descriptio, che entrarono tutte a far parte della Cosmografia del Münster.
La città di Cagliari appare interamente cinta dalle sue mura e divisa nei quattro quartieri storici: il Castello, che rappresenta il cuore della città, al centro, Stampax (l'odierna Stampace) a Ovest, Nova Villa (Villanova) a Est, Gliapola (Marina) a sud. Sono inoltre segnati sulla carta i principali monumenti ed edifici della città, ciascuno esattamente individuato per mezzo di una lettera dell'alfabeto alla quale corrisponde, in una legenda posta in calce al disegno, il nome dell'edificio. Il titolo della pianta è sulla sinistra, all'interno di un nastro svolazzante. Nell'angolo in alto è anche uno stemma con l'araldica aragonese, che verrà sostituita nelle imitazioni seicentesche da quella spagnola. La pianta si trova inserita alla pagina 621 della Cosmografia, la cui intestazione recita: Von Italia. / Calaris die hauptstatt in Sardinia; sul retro, alla pagina 622 c'è la descrizione della Sardegna in lingua tedesca. Si tratta dunque di una riedizione in questa lingua pubblicata alla fine del Cinquecento
Note: Le carte sono state esposte nella mostra organizzata e allestita nel 1994 dal Consiglio Regionale ed edite nel catalogo "Imago Sardiniæ : cartografia storica di un'isola mediterranea", Cagliari, Consiglio regionale della Sardegna, 1999. Le schede sono tratte da: La collezione del Consiglio regionale: catalogo, di Sebastiana Nocco.