Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Descriptio Sardiniae insulae

Titolo: Descriptio Sardiniae insulae
Autore dell'opera: Mercator Gerardus
Luogo di pubblicazione: Amsterdam
Progetto di digitalizzazione: SICPAC wp3.9 - Digitalizzazione di risorse documentali di pregio
Agenzia di digitalizzazione: Atlantis, Enterprise Digital Architects, Space, Unicity
Argomento: Cartografia
Proprietario della risorsa: Consiglio Regionale della Sardegna
Locazione della risorsa: Cagliari
Didascalia: Descriptio / Sardiniae / insulae
Descrizione: Nord in alto; dimensioni h x b foglio mm 486 x 300 R, incisione mm 345 x 235 R, disegno mm 342 x 230; Miliaria Italica co:
Dopo la morte di Jodoco Hondio, il figlio Henricus continuò a pubblicare l'atlante sotto il nome editoriale di Mercator-Hondius, anche se nel frattempo si era messo in società col cognato Jan Jansson, il quale si occupava soprattutto della stampa. Nell'edizione del 1612, curata da entrambi, compare per la prima volta un ritratto di Hondio e di Mercatore posti uno di fronte all'altro.
Tra il 1606 e il 1637 furono pubblicate 41 edizioni dell'atlante Mercator-Hondius con testi descrittivi in diverse lingue europee. L'edizione del 1630, la decima pubblicata da Henricus, comprendeva 172 tavole.
Non esistono invece edizioni dell'Atlas mercatoriano in lingua italiana, mentre era molto diffuso l'Atlas Minor, pubblicato in lingua italiana nel 1596 e i cui rami vennero incisi dal padovano Girolamo Porro.
Questa carta della Sardegna presenta sul retro una descrizione dell'isola in lingua francese.
Note: Le carte sono state esposte nella mostra organizzata e allestita nel 1994 dal Consiglio Regionale ed edite nel catalogo "Imago Sardiniæ : cartografia storica di un'isola mediterranea", Cagliari, Consiglio regionale della Sardegna, 1999. Le schede sono tratte da: La collezione del Consiglio regionale: catalogo, di Sebastiana Nocco.