Vai al contenuto della pagina

home

Logo Regione Sardegna

Siddi museo ornitologico

Data di registrazione: 2008/07/10-11
Tipologia: 1
Argomento: Flora e fauna
Descrizione: Il Museo Ornitologico della Sardegna si trova a Siddi, piccolo borgo rurale situato nel cuore della Marmilla tra morbide colline e ampi tratti pianeggianti, circondato e protetto da un altopiano basaltico (Pranu 'e Siddi) formatosi circa 2,5 milioni di anni fa.
Frequentato dall’uomo fin dal Neolitico, il territorio di Siddi conserva ancora numerose testimonianze del suo interessante e ricco passato. Fra queste la maestosa tomba dei giganti Sa Domu 'e s’Orcu e il particolarissimo nuraghe a corridoio Sa Fogaia, posto all’interno di un Parco Naturalistico Archeologico.
Il Museo, affacciato sulla piazza principale del paese, è custodito in una parte dell'edificio che ha ospitato l'ospedale Managu, raro ed importante esempio di struttura ospedaliera funzionante nella Sardegna rurale della seconda metà dell’800.
Attualmente costituisce l’unico museo ornitologico isolano e la più completa collezione museale di uccelli presente in Sardegna. L’esposizione si compone infatti di circa 300 esemplari, rappresentati in 21 ordini e 51 famiglie, tutti appartenenti alla fauna stanziale e migratrice che popola i diversi habitat dell'Isola.
Al piano terra si trova la sezione espositiva, con numerose varietà ornitologiche corredate da cartellini, schede informative e pannelli didascalici.
Al primo piano si sviluppa invece la sezione ludico-didattica, quella multimediale e la sala conferenze. Qui trovano spazio un “eco-ambiente attivo” per una full immersion visiva, sonora, tattile ed olfattiva all’interno degli habitat più caratteristici dell'Isola, e poi degli schermi giganti e dei PC per interazioni, attività didattiche e collegamenti unici, anche con telecamere che riprendono 24 ore su 24, senza disturbare, alcuni nidi di rondini a scopo scientifico e di studio.
Un museo come punto di riferimento regionale per accostare i visitatori alla conoscenza dell’avifauna sarda e alla comprensione dei più svariati aspetti della vita degli uccelli, ma anche un luogo capace di confrontarsi con le altre collezioni italiane del settore, dove gli esperti hanno la possibilità di approfondire diverse tematiche.
Un museo sempre vivo e dinamico in cui si svolgono laboratori didattici attivi per grandi e piccoli, visite guidate, incontri, proiezioni ed eventi sul mondo dell’ornitologia e dell'ambiente.